Skip to main content

Con l'acquisizione di due ingenti portafogli PPLI, Skandia Leben (FL) AG rivede i piani strategici

 

La Compagnia con sede nel Principato del Liechtenstein lavora al lancio di un nuovo brand e mira a rafforzare la presenza nel settore della previdenza complementare

13.02.2019 Triesen – Skandia Leben (FL) AG subentra con decorrenza immediata nei portafogli delle compagnie vita Valorlife e Wealth Assurance, a seguito dell'ordinanza dell'Autorità di vigilanza del mercato finanziario del Liechtenstein (FMA). Si tratta, per i numeri in gioco, di due interessanti portafogli PPLI (Private Placement Life Insurance), contenenti circa 3000 polizze e con un patrimonio gestito vicino ai 3,6 miliardi di Franchi svizzeri. Parallelamente alle nuove acquisizioni, Skandia Leben (FL) AG ha avviato da tempo le operazioni di rebranding, i cui dettagli saranno svelati nelle prossime settimane.

FMA ha reso noto solo oggi, attraverso un comunicato stampa, il contenuto dell'ordinanza di trasferimento dei portafogli assicurativi di Valorlife e Wealth Assurance a Skandia Leben (FL) AG. Vista l'imperatività e la decorrenza immediata della disposizione dell'Autorità di vigilanza del Liechtenstein, Skandia Leben (FL) si è attivata prontamente. L'implementazione delle procedure di subentro e di acquisizione materiale delle polizze è già in fase avanzata.

30 nuovi impiegati per la gestione di polizze e assets
Per garantire la continuità di servizio ed evitare disagi ai clienti a seguito dell'ordinanza di trasferimento, Skandia Leben (FL) ha deciso di lasciare inalterati gli accordi di collaborazione con i partners commerciali (brokers, banche custiodian, asset managers e società fiduciarie) a suo tempo sottoscritti da Valorlife e Wealth Assurance. Le polizze assicurative in vigore rimarranno sostanzialmente invariate, a parte, ovviamente, il subentro di Skandia Leben (FL) in qualità di assicuratore. Inoltre, i dipendenti che accetteranno il trasferimento offerto da Skandia Leben (FL) a tutto il personale delle due compagnie, saranno assorbiti. Non vi saranno, pertanto, esuberi di personale a seguito dell'ordine di trasferimento di FMA. I contraenti delle polizze trasferite continueranno quindi ad essere assistiti dalle stesse "persone di contatto". I circa nuovi 30 dipendenti di Skandia Leben (FL), che non si occuperanno esclusivamente di polizze PPLI, opereranno da subito nei nuovi uffici di Vaduz messi a disposizione da Inlife Holding, a capo del gruppo assicurativo di cui fa parte Skandia Leben (FL) AG.

Da specialista in acquisizioni  ad operatore di previdenza complementare
A partire dal 2013, Inlife Holding ha acquisito cinque importanti portafogli di assicurazioni vita tra Svizzera e Liechtenstein. Grazie a cio', nel corso degli anni il management delle compagnie del gruppo è riuscito a maturare una grande esperienza nel rendere efficiente e profittevole la gestione di polizze acquisite da società terze. Tale know-how, unito alla stabilità e alla consistenza finanziaria degli azionisti, tra cui la Hannover RE, terza compagnia di riassicurazione a livello mondiale, ha reso il gruppo di società controllate da Inlife Holding un player di rilievo nell'intero comparto delle assicurazioni unit-linked. Prima dell'acquisizione dei portafogli di Valorlife e Wealth Assurance, il gruppo Inlife Holding contava su 50 dipendenti, chiamati quotidianamente a gestire assets per 2 miliardi di Franchi svizzeri e a supportare le richieste provenienti dagli oltre 60 mila clienti. Con l'acquisizione di ulteriori 3 mila polizze vita e assets sottostanti per 3,6 miliardi di Franchi svizzeri, Skandia Leben (FL) è chiamata a rivedere rapidamente le strategie e il riposizionamento sul mercato.

Rebranding per crescere in nuovi business
La Compagnia intende rafforzare la sua presenza nel crescente mercato delle previdenza complementare. A tale scopo, in futuro Skandia Leben (FL) indirizzerà i propri sforzi nello sviluppo di prodotti PPLI, calibrati sui bisogni individuali, con l'intento di offrire ai clienti le migliori soluzioni in tema di ottimizzazione fiscale e di pianificazione successoria. In questa direzione va considerata l'operazione di rebranding da parte di Skandia Leben (FL), i cui dettagli saranno resi noti nelle prossime settimane. L'obiettivo della Compagnia è di farsi trovare pronta per la riapertura del business già dal primo luglio 2019.

Coniugare le esigenze dei clienti con le prescrizioni degli organi di sorveglianza
Martin Vogl, Presidente del Consiglio di amministrazione di Skandia Leben (FL) ha dichiarato: «Siamo tutti impegnati nel dare attuazione immediata all'ordinanza di FMA, favorendo il trasferimento delle polizze senza disagi per i clienti. Cio' anche grazie alla collaborazione dei partners commerciali coinvolti. Come operatori specializzati nel ramo unit-linked, siamo certi che la nostra esperienza e il nostro know-how ci consentiranno di integrare rapidamente ed in maniera efficiente i nuovi portafogli assicurativi. Ma allo stesso tempo, intendiamo accelerare la nostra crescita attraverso l'apertura al new business.»

Per maggiori dettagli, consultare il sito web: www.skandia.li

Per richiedere informazioni sul comunicato, si prega di contattare:
Rob Hartmans, Partner Hirzel.Neef.Schmid.Konsulenten
Telefon: +41 43 344 42 42 / E-Mail: rob.hartmans@konsulenten.ch